Sistema Puglia - Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese - Regione Puglia - Assessorato allo Sviluppo Economico

> > > Se non vedi correttamente la pagina segui questo Link

Sistema Puglia - Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese - Regione Puglia - Assessorato allo Sviluppo Economico

Newsletter Sistema Puglia Num. 468 di Dicembre 2016

Ex Om, Emiliano: abbiamo vinto una battaglia, ora dobbiamo portare a casa anche il successo di altre vertenze

Immagine associata al documento: "La battaglia per il lavoro è la battaglia centrale e questo risultato è stato possibile raggiungerlo grazie ad un gioco di squadra. Noi abbiamo altre vertenze che hanno bisogno di attenzione e sostegno. La Manfredonia Vetro ad esempio, ha bisogno del vostro aiuto e dobbiamo trovare, anche lì, un imprenditore intelligente e capace di comprendere le potenzialità di quell'azienda. E proprio qualche sera fa, nel festeggiare la conclusione positiva della vertenza ex-Om, ho incontrato i rappresentanti dei possibili acquirenti della Manfredonia Vetro. L'unità fa la forza".
Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, intervenendo questa mattina presso la sede dell'Assessorato Regionale al Lavoro a Bari, alla conferenza stampa di presentazione del progetto industriale che caratterizzerà la produzione delle automobili made in Puglia della LCV-TUA Autoworks. Presente l'amministratore delegato della TUA Industries e i rappresentanti della proprietà, i Sindaci di Bari Antonio Decaro e di Modugno Nicola Magrone, gli assessori regionali allo Sviluppo Economico Loredana Capone e al Lavoro Sebastiano Leo, il presidente della Task Force Occupazione della Regione Puglia Leo Caroli, e tutti i lavoratori e le organizzazioni sindacali. Contestualmente è stato firmato il verbale di concessione della cassa in deroga, che consentirà ai lavoratori di avere continuità reddituale e contributiva sino all'avvio effettivo della produzione.
"L'economia e la politica - ha proseguito Emiliano - quando vengono disumanizzate non realizzano mai i loro obiettivi, il denaro è importante ma non è lo scopo del gioco. Lo scopo del gioco sono le persone. Io mi auguro che questa iniziativa imprenditoriale, che prende l'avvio in coincidenza con il Natale, possa comunque avere sempre in primissimo piano il rispetto dei lavoratori e la tutela delle persone. Io vi affido questi ragazzi, che rappresentano la nostra energia e sarò pronto a gioire dei vostri successi come uno di voi e sorveglierò affinché tutto vada per il meglio".
"Questa è una fabbrica - ha concluso Emiliano rivolgendosi ai lavoratori - dotata di uomini e mezzi che dovrà consentire nel più breve tempo possibile all'imprenditore di recuperare un investimento e, se possibile, di rilanciarlo. È una fabbrica dove non ci saranno raccomandati dai politici, dove si farà il proprio dovere con il doppio dell'energia, perché voi avete capito cosa succede quando una fabbrica non funziona e deve chiudere. Ho chiesto agli imprenditori coinvolti, lealtà e impegno, anche perché so chi siete, so come concepite il vostro dovere e so che non ci farete fare una brutta figura". Il Presidente Emiliano ha poi ringraziato gli organismi sindacali che "con maturità e responsabilità hanno portato avanti questa vertenza".
"Abbiamo ancora molte vertenze aperte - ha ribadito l'Assessore Sebastiano Leo - e speriamo di risolverle tutte in maniera positiva. Ringrazio tutti per la determinazione e la lealtà. Grazie a Leo Caroli e a tutto il personale dell'Assessorato al Lavoro che si è impegnato per raggiungere questo traguardo. Un grazie particolare a Michele Emiliano che con la sua tenacia e umanità affronta le questioni direttamente e ci mette sempre la faccia".
“Vedere i vostri volti – ha detto l’Assessore Loredana Capone - è quanto più possa gratificare un amministratore. In questi 5 anni abbiamo vissuto tanti momenti insieme, abbiamo pianto insieme, abbiamo sperato insieme. Quanti incontri abbiamo fatto in questa sala di via Gentile per studiare tutti gli aspetti burocratici, superato il rischio di liti, trovato insieme le soluzioni. Finché non è arrivato questo investimento. La Puglia era pronta, avevamo garantito le risorse. Le cose poi sono cominciate ad andare sino alla buona notizia. Si è trattato di un gioco di squadra. Oggi non è solo una festa è un vero e proprio traguardo. L’inizio di un progetto innovativo in un settore, quello dell’automotive, che costituisce per noi l'elemento più importante per la Puglia di incidenza sul Pil, insieme al settore aerospaziale”.
“Finalmente – ha detto Leo Caroli – ci ritroviamo insieme per una giornata di gioia e la gioia è ancora più grande perché per sottoscrivere questo accordo di cassa in deroga oggi siamo qui tutti insieme: lavoratori, azienda e tutte le istituzioni e i sindacati uniti. Abbiamo dimostrato, come Regione Puglia, di saper fare sistema”.

Scarica il Comunicato Stampa  [Scarica  .pdf  - 139 Kb]      
 
Pubblicato nella pagina: Sistema Puglia - home

Data Pubblicazione sul portale: 22 Dicembre 2016
Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia
Aree Tematiche: Sistema Puglia, Lavoro, Imprese, Politiche per lo Sviluppo
Redazione: Redazione Sistema Puglia
Scaricato: 21 volte
Letto: 100 volte